Slide Il Centro degli Uomini Sostegno Peer to Peer

Centro degli Uomini

Servizio di accoglienza per uomini che si trovano disorientati e in difficoltà a causa del fenomeno violenza subita ed agita.

Il CENTRO DEGLI UOMINI è uno spazio sicuro, non giudicante, che accoglie uomini che in prima persona stanno attraversando problematiche legate al tema della violenza, che si trovano soli ed in difficoltà emotiva, che stanno o vogliono ripensare il proprio ruolo maschile all’interno dell’attuale panorama storico sociale. IL CENTRO DEGLI UOMINI è composto da uomini e donne volontari che hanno attraversato il problema della violenza e che in seguito a questa esperienza drammatica hanno deciso di accogliere e accompagnare altri uomini che come loro si sono trovati a sperimentare la medesima disperazione e solitudine. Ha al suo interno professionisti del sociale specializzati sul tema che da anni offrono percorsi di accompagnamento e cura.

Obiettivi del Centro degli Uomini

Offrire un ascolto emotivo e non giudicante per persone che stanno attraversando il tema della violenza

Offrire un gruppo di persone che si ritrovano in modalità “peer to peer” per imparare a conoscere meglio se stesse tramite il reciproco ascolt

Offrire un luogo dove poter prendersi del tempo per ricostruire la propria immagine di sè

Offrire un luogo in cui il tema della violenza venga trattato in maniera sfaccettata e complessa

Metodologia

Gli uomini che fanno parte del Centro degli uomini sono persone che hanno attraversato la violenza, subendola o agendola. Tutti hanno alle loro spalle un percorso specialistico di clinica sociale, che ha loro consentito di comprendere la propria specifica relazione con il tema della violenza. Dopo un processo di ricostruzione della propria identità sono in grado di accogliere altre persone che si trovano nella loro medesima condizione offrendo un ascolto non giudicante sia in gruppo che in forma individuale secondo il modello “peer to peer” in cui si mira ad ampliare il ventaglio di possibilità di cui una persona dispone per aiutarla a sviluppare un maggior pensiero critico su se stessa e sulla situazione nella sua complessità.

Fasi del percorso Peer to Peer

icona 1

Accoglienza

La fase di accoglienza mira ad abbassare la rabbia e il dolore rendendo la persona più lucida e capace di operare scelte

icona 21

Partecipazione

Tramite il nostro gruppo di sostegno “peer to peer” la persona inizia un processo di ripensamento della propria storia secondo un processo di rispecchiamento
nella vita degli altri

icona3

Cura

La persona può avere necessità di un percorso di orientamento o di cura specialistico per cui le potrà essere consigliato di rivolgersi ai professionisti che se ne occupano

icona4

Impegno

Al termine del percorso la persona potrà scegliere di unirsi al gruppo ed iniziare ad aiutare le nuove persone che arriveranno.

Durata

Il percorso di sostegno parte con una prima accoglienza breve (1 o 2 incontri) a cui potrà se necessario seguire la fase 2 ovvero la partecipazione al gruppo di sostegno Peer to Peer che potrà durare da 5 a 12 incontri di 1 ora di 1 ora circa ciascuno da effettuarsi ogni 15 giorni, per un arco di tempo di circa sei mesi, ma può essere differenziato caso per caso a seconda del bisogno

Modalità di accesso

Per il contatto con un nostro referente:
• chiamare il numero 333 882 2385
• inviare email a: info@serviziosocialeaurora.it

Accesso Gratuito

L’accesso al percorso Peer to Peer è GRATUITO nella fase di accoglienza e in partecipazione al percorso saranno attivi Uomini che hanno già attraversato la violenza, subendola o agendola, e si sono attivati VOLONTARIAMENTE in aiuto di chi ha bisogno.
I gruppi saranno supervisionati e facilitati dai professionisti della Rete Aurora secondo necessità.